Lifting delle cosce

Lifting delle cosce

Da non confondere con la liposuzione, il lifting alle cosce non è un intervento di dimagrimento. Si consiglia perciò di eseguire questo tipo di chirurgia estetica solo dopo che il peso corporeo si è stabilizzato. Ma se non serve a perdere i chili di troppo, qual è il suo scopo?

Il lifting alle gambe è un intervento chirurgico indicato per chi desidera ridefinire il profilo delle proprie gambe e combattere il rilassamento cutaneo. Se hai notato che in questa zona la tua pelle ha perso elasticità e tono per svariate ragioni, il lifting potrebbe essere una soluzione da valutare. 

Cos’è il lifting alle gambe?

Il lifting alle gambe è un intervento volto a migliorare l’aspetto degli arti inferiori e a rendere la cute circostante più liscia. Attraverso delle incisioni a livello del solco inguinale e del solco del gluteo viene rimosso l’eccesso cutaneo nella superficie interna o posteriore della gamba. Quando si interviene anche sulla parte esterna e sui glutei si parla invece di lifting circonferenziale. La durata dell’intervento, eseguito in sedazione profonda, può variare da 1h30 a 2h30 e dipende da: 

  • L’estensione della zona da rimodellare
  • Il tipo di anestesia
  • Le tecniche utilizzate

Quando è necessario rimuovere anche l’eccesso di tessuto adiposo si può combinare l’intervento di lifting con quello di liposuzione. Le cicatrici lasciate dall’intervento sia sul solco inguinale che lungo il solco del gluteo, oltre che parzialmente occultabili dalle pieghe della pelle, in spiaggia possono essere nascoste da un costume da bagno non sgambato. 

Quando è indicato?

È indicato in tutti i pazienti che vogliono contrastare la lassità cutanea delle gambe in seguito a:

  • Un’importante perdita di peso
  • Gravidanze 
  • Invecchiamento

Rappresenta la soluzione ideale per rimuovere l’eccesso di pelle nei pazienti normopeso o con un peso di poco superiore alla norma. Non è consigliabile, invece, se si presentano le seguenti condizioni: 

  • Cardiopatie
  • Patologie respiratorie gravi
  • Vistoso eccesso di grasso
  • Pesantezza alle gambe per via dell’insufficienza venosa o linfatica

Ad ogni modo, è importante tenere a mente che non si può restituire alle gambe la tensione e la compattezza della giovinezza.  

Fase postoperatoria 

Dopo il lifting alle cosce può essere faticoso sia camminare che sedersi. I tempi di recupero per le attività quotidiane sono di 2-3 gg, mentre per il lavoro 8-10 gg. I punti, invece, possono essere rimossi dopo una o due settimane al massimo. Per una migliore ripresa si raccomanda di: 

  • Non assumere l’aspirina da 1 settimana prima fino a 2 settimane dopo l’operazione. 
  • Eliminare il fumo da 2 settimane prima a 2 settimane dopo l’intervento (Il fumo aumenta il rischio di necrosi). 
  • Indossare giorno e notte una guaina contenitiva. 
  • Prendersi cura dell’igiene intima. 
  • Evitare l’attività fisica e sessuale. 
  • Non esporre le cicatrici a fonti di calore o al sole per evitare la loro pigmentazione e non aumentare l’edema locale. Proteggere le cicatrici dal sole per circa 6 mesi. 

I risultati dell’operazione sono duraturi laddove si mantenga uno stile di vita salutare coniugando attività sportiva e un’alimentazione corretta. Con il passare degli anni la pelle può tendere a rilassarsi nuovamente senza però tornare allo stato precedente all’operazione. 

Lifting alle gambe a Padova

Se vuoi delle gambe più sode e snelle e ti stai chiedendo dove fare il lifting alle cosce a Padova, rivolgiti a Medical Center Padova, un centro dotato di un reparto di chirurgia estetica avanzato con un personale medico competente ed esperto. Per consultare il costo dell’intervento di lifting alle gambe e ottenere maggiori informazioni leggi la pagina dedicata e compila il form, oppure chiamaci al numero 0498755141.