Gli impianti zigomatici in pochi giorni di trattamento permettono, a chi non ha osso sufficiente al mascellare , di posizionare  una protesi fissa sostituendo la tradizionale e ingombrante dentiera.
Le soluzioni per condurre il paziente a vivere una vita normale senza dover usare una protesi mobile sono due:

  • Innesto d’osso
  • Impianti zigomatici

L’innesto d’osso è una soluzione che raramente riesce a ricostruire un’anatomia normale. Si devono quindi accettare importanti compromessi, come strutture ingombranti per compensare i difetti rimasti. L’innesto d’osso ha anche altri limiti:

  • è impossibile sapere quanto osso ci sarà a guarigione avvenuta (min. 6 mesi).
  • se non si vogliono correre rischi, i “denti” possono venire montati solo 8-12 mesi dopo il primo intervento.
  • è necessario eseguire almeno due interventi chirurgici, che possono essere molto fastidiosi.
  • Le probabilità di successo variano tra il 60-82%.

CHE COSA SONO GLI IMPIANTI ZIGOMATICI?

Sono impianti che si ancorano al processo zigomatico (vedi foto sopra) e sui quali, salvo imprevisti intraoperatori, si può realizzare il cosiddetto “carico immediato” (entro 72 ore dall’intervento).

QUALI SONO I VANTAGGI DEGLI IMPIANTI ZIGOMATICI?

  • con un solo intervento chirurgico si risolve il problema;
  • tempi ridotti: entro 3 giorni si ha la protesi provvisoria fissa che permette di avere un comfort funzionale ed estetico molto elevato;
  • alte probabilità di successo: tra il 98 e 100%;
  • disagio post operatorio contenuto.

Inoltre, con gli impianti zigomatici sappiamo fin dal primo momento dove li possiamo mettere e che tipo di protesi potremo realizzare. Gli impianti zigomatici non sono una soluzione adatta a risolvere tutte le situazioni in cui manca osso ma, dove indicati, hanno enormi vantaggi per il paziente (vedi tabella sotto)

Entrambe le tecniche si possono eseguire in pazienti in buona salute, meglio se non fumatori.

L’innesto  obbliga il paziente a perdere almeno 8-10 giorni lavorativi senza nessun tipo di protesi mentre gli impianti zigomatici comportano una perdita di 3-4 giorni lavorativi dopo i quali si ha la protesi fissa.

In conclusione gli impianti zigomatici sono una valida alternativa all’innesto d’osso perchè a parità di costi, permettono di avere trattamenti più veloci con maggiori probabilità di successo e minor disagio per il paziente.